Visualizzazione post con etichetta Marcello Veneziani. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Marcello Veneziani. Mostra tutti i post

venerdì 11 settembre 2009

Ergo Sum 09. La Notte Bianca a Galatina













Piazza Orsini del Balzo


* Incontro con l'autore: Pierluigi Mele presentazione del libro Da qui tutto è lontano, intervento di Stefano Donno |ore 21.00
* Incontro con l'autore: Giuse Alemanno presenta Le vicende notevoli di Don Fefe |ore 21.30
* Reading: Walter Spennato presenta Sex in the freezer (poesie erotiche & omicidi del cazzo), con Francesco del Prete al violino | ore 22.00
* Reading: Claudia Kholl legge La notte della fuga di Donatella Parisi , con Ugo Bentivegna e Jhan Marie Nirema - Introduce Laura Marchetti |ore 22.30
* Incontro con l'autore: Salvo Sottile presentazione del libro Più scuro di mezzanotte - Modera Marco Renna |ore 23.30
* Incontro con l'autore: Vladimir Luxuria presentazione del libro Le favole non dette - Introduce Laura Marchetti | ore 00.30

Piazza dell'Orologio

* Omaggio a Carmelo Bene - Proiezione Lectura Dantis - Proiezione Quattro Diversi modi di morire in versi
* Dibattito: intervengono Rino Maenza, Gigi De Luca | ore 21.30
* Incontro con l'autore: Marcello Veneziani presentazione del libro Sud - Modera Marco Renna | ore 22.30
* Incontro con l'autore: Franco di Mare presenta il libro Il cecchino e la bambina - Modera Ilio Palmariggi | ore 23.00
* Incontro con l'autore: Roberto Muci presenta il libro L'Islam in Italia - Intervengono Roberto Muci e Giulio Giordano, Maria Rosaria De Lumè|ore 23.30
* Incontro con l'autore: Raffaele Gorgoni presenta il libro Communism Bed and Breakfast ed altre storie|ore 0.30
* Da Mille soli di Dominique Lapierre reading di Beppe Convertini con Olivia Palmieri musiche di Gabriel Chami|ore 1.00

giovedì 14 maggio 2009

Il libro del giorno: Sud. Un viaggio civile e sentimentale di Marcello Veneziani (Mondadori)

Il Sud si sta svuotando di anime, culture e popolazione, tra emigrati e denatalità. Marcelle Veneziani non parte dal Nord e si ferma a Eboli, come Levi col suo Cristo, ma parte dal Sud più estremo e profondo e arriva a Eboli. Risultato del suo viaggio è un rapporto letterario e civile sul Meridione presente e passato che si dipana tra rifiuti e ricordi, tradizioni e degrado, cafonerie e cavallerie rusticane, ragioni e sentimenti, passando per contrade reali e allegoriche. Le località toccate diventano location per ambientare temi e personaggi, scorci e denunce, colore e cultura, malavita e folclore. Rabbiose critiche si alternano ad appassionate difese, partorite entrambe dall'amore per quelle terre. Nelle sue storie e storielle, Veneziani capovolge l'idea crociana di un paradiso abitato da diavoli, e teme invece che il Mezzogiorno stia diventando un inferno abitato da angeli in fuga per salvarsi da soli e non dannarsi insieme. Il suo resoconto assume una varietà di registri narrativi: dalle denunce giornalistiche alle nostalgie, dai ritratti parodistici al saggio storico, fino a lambire un sobrio «matriotti-smo» terrone e comporre una specie di manifesto sudista.

casa editrice Mondadori: http://www.mondadori.it/libri/index.html


"Nel suo nuovo libro Sud. Un viaggio civile e sentimentale (Mondadori, 200 pagine, 17,50 euro) Marcello Veneziani, intellettuale disorganico di destra, nonchè pensoso meridionale di Puglia, scrive frasi folgoranti di questo tipo: A prima vista Tonino Di Pietro sembra l'autista di un ministro. Ma poi a sentirlo parlare ti accorgi che loavevi sopravvalutato. Il trattore sembra il mezzo più adeguato per lui per muoversi sui terreni sconnessi della politica italiana"

Andrea Di Consoli
da Il Riformista del 14/05/09 p. 19

Sud. Un viaggio civile e sentimentale di Veneziani Marcello, 2009, 200 p., rilegato
Editore Mondadori (collana Frecce)