Visualizzazione post con etichetta La casa. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta La casa. Mostra tutti i post

martedì 22 settembre 2009

Anteprima: La casa di Angela Bubba (Elliot Edizioni, 2009). Recensione di Nunzio Festa

La casa, dell’appena ventenne ed esordiente Angela Bubba, è la fotografia d’una famiglia. La narrazione di vite che vivono il grembo assoluto della Calabria. Dal dorso d’un piccolo paese, Petronà, che però allo stesso tempo potrebbe essere molti altri suoi luoghi fratelli e affratellati. Siamo in una goccia di marginalità. La giovanissima autrice del romanzo sceglie d’utilizzare il suo stile baroccheggiante e profumato al sapore del pane dolce e salato, al servizio della famiglia d’Anselmo e Lia; gli scossoni, per la verità, non sono molti. L’opera nasce con l’obiettivo di dare ricordi e testimonianze, specialmente di donne (ma questo si dirà più avanti) – ed è l’elemento con molta probabilità più significativo – frasi estratte dalla stessa normalità d’una delle famiglie numerose del Sud in special modo fatto di passato. La trama passa animi e situazioni di tutte e tutti: Anselmo, Lia, Maria, Pina, Mina, Aurora, Benio. Come d’altri prossimi e non solo. Al di là degli aspetti che i maschi e gli uomini mostrano e/o manifestano, dall’avvinazzarsi e il bersi la malattia d’un marito tutto ‘d’un pezzo’, fino alla maturazione d’un figlio che passa dall’isolamento della prima fase della sua vita alla presa d’un ruolo in seguito alla morte del ‘capofamiglia’, il valore che con prepotenza viene fuori è quello della donna. Innanzitutto Lia. Moglie che è costretta da quello che accade, tanto per cominciare per i comportamenti del marito ma non solamente per quelli, ad assumere il ruolo principale. Nonostante sembri che debba sempre essere il primato del padre a gestire “la casa”. Lia, che non di rado si scontra con le figlie, è la vera protagonista del romanzo di Angela Bubba come della verità contenuta in molti pezzi del Meridione nel quale la storia è ambientata. Bubba spiega perfettamente, grazie a descrizioni e dialoghi, in virtù d’una buona padronanza della lingua e delle stesse vicende, in che maniera la famiglia di questo libro, molto gradevole e sicuramente importante anche se a tratti di difficile lettura per momenti di stallo, sia il posto stesso dove le donne soffrono e spesso decidono, dove le donne conoscono tutto e sanno nella maggior parte dei casi quali sono i bisogni e quali i desideri. Il pregio più grande cresciuto nella “casa” è il dire di nuovo della dignità della donna che in tante vicende e per tante situazioni nel terzo millennio si vuole ancora calpestare con foga.

La casa di Angela Bubba, Elliot Edizioni (Roma, 2009), pag. 365, euro 16.50

Olio Illuminante Viso-Corpo-Capelli - Fico Con estratti bio di Fico e Cardamomo - un mix di pigmenti bronzei

Olio Illuminante Viso-Corpo-Capelli - Fico Con estratti bio di Fico e Cardamomo - un mix di pigmenti bronzei Nature's € 15,00