Motori ricerca: il tuo sito in prima pagina su Google

Visualizzazione post con etichetta Isbn edizioni. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Isbn edizioni. Mostra tutti i post

mercoledì 16 settembre 2009

Il libro del giorno: Il nemico - Romanzo eretico di Emanuele Tonon (Isbn edizioni)

"Un romanzo eretico, disturbante e maledetto Tra vita quotidiana e invettiva spirituale, uno spaccato struggente e indimenticabile del Nordest italiano profondo". Un romanzo in due parti. Emanuele Tonon costruisce, con una padronanza assoluta dello stile, una sconvolgente, indimenticabile epica familiare. Con uno spietato alternarsi di alto e basso, di letterarietà e trivio, di preghiera e bestemmia, Tonon trasforma la scrittura in un complesso rituale esoterico per denunciare l’insopportabile ingiustizia dell’esistere. Vita di fabbrica, vino, un Benelli scassato, internet e le voci dei morti, tutto concorre a fare di questo libro una potente, macabra, stupenda eresia. Il nemico è il blasfemo, feroce atto d’accusa di un uomo contro dio: quel dio, assoluto e fallace, che anche se esistesse dovrebbe rispondere del crimine odioso di consentire la possibilità del dolore, della morte, del tradimento.

Emanuele Tonon è nato nel 1970 a Napoli. Vive in provincia di Gorizia. È teologo-operaio. Il Nemico vorrebbe essere la prima parte (conclusa) di un romanzo trinitario.

"Leggetevi Tonon, teologo operaio quarantenne, napoletano di nascita, friulano di adozione. Racconta il puro orrore della fabbrica e rivolge a Dio un grido blasfemo-amoroso di protesta"

di Filippo La Porta tratto da XL di Repubblica settembre 09, p. 247

casa editrice ISBN: http://isbnedizioni.it/

mercoledì 11 marzo 2009

Pulp e spaghetti-western alla pugliese

Pulp e spaghetti-western alla pugliese
Conversazione sulla scrittura e gli scenari dell’opera di Omar Di Monopoli
nell'ambito di LE PORTE DELL'OCCIDENTE
progetto di residenza teatrale dei Radiodervish




Vi è un folto gruppo di nuovi scrittori pugliesi «disertori» che preferiscono raccontare il nostro territorio, abbandonando gli stereotipi da cartolina o i piagnistei di un meridionalismo vecchia maniera. Tra questi, Omar di Monopoli, che ha scelto le chiavi della pulp fiction e del fumettone western, per sovraccaricare pregi e, soprattutto, difetti di territori e umanità a noi assai familiari. Con due fortunati romanzi già pubblicati per i tipi di Isbn, un'etichetta cult della nuova editoria italiana, Di Monopoli racconterà la propria storia di scrittore, le ragioni del suo stile e lo sguardo particolare sul territorio, anticipando, in anteprima assoluta, parti del terzo romanzo della trilogia sull’attuale «far west» di Puglia.

Omar Di Monopoli (1971) vive e lavora in Puglia, a Manduria. Ha firmato la sceneggiatura di La caccia, prodotto da Edoardo Winspeare. Per Isbn Edizioni ha pubblicato i romanzi Uomini e cani (2007) e Ferro e fuoco (2008).


Organizzatori:OMAR DI MONOPOLI - Enzo Mansueto
Altro - Festival
Data: domenica 15 marzo 2009
Ora: 18.30 - 20.00
Luogo: Castello Normanno Svevo - Sannicandro di Bari, Italy

Decameron 57: The Dual Nature of Silence di Sàndor Halmosi ( I Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno)

Evidente che Halmosi ha fatto incetta delle avanguardie e ne ha vissuto le apoteosi, le intemperanze e gli sfilacciamenti, anche se adesso ...