Motori ricerca: il tuo sito in prima pagina su Google

Visualizzazione post con etichetta Giorgio Soavi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Giorgio Soavi. Mostra tutti i post

giovedì 26 gennaio 2012

MICHELE CANCRO

“Michele Cancro è nato a S'Angelo Le Fratte (PZ) nel 1948, ma vive e opera a Potenza. Sempre a Potenza insegna presso l'I.T.I.S. "A.Einstein". La sua attività comincia nei primi anni Settanta. Nel decennio successivo ha elaborato una serie di importanti proposte, con mostre personali, presenze in qualificate collettive e partecipazioni a rassegne di rilievo nazionale, come l'edizione del "Premio Arte Mondadori" nel 1984, che gli valse la segnalazione fra i primi cento finalisti su 2194 partecipanti, da parte della giuria composta da Enrico Baj, Oreste Del Buono, Alberico Sala, Giorgio Soavi e Mario Spagnol. Attività divenuta in seguito sempre più intensa con personali allestite anche all'estero tra Fravenfeld (Svizzera), Stoccarda e Parigi. Tra gli altri si sono interessati alla sua pittura: Franco Corrado, Bernardo Panella, Rino Cardone, Nicolina Bianchi e Franco Solmi.
"La pittura di Michele Cancro si aggancia a sicure radici storiche, dagli impressionisti a Cézanne. Il pittore ha assunto il senso della precarietà e della durata dell'immagine come un'indicazione di metodo e così le sue opere recano la traccia dell' apparire naturalistico ma trasformata e vorrei dire sublimata, in termini esclusivamente pittorici attraverso una sorta di riduzione al gioco luce-colore-volume." (Franco Solmi)
"Un dettato pittorico ben equilibrato che accenna, attraverso una materia cromatica calda e vibrante, ad un discorso descrittivo delle cose di sapore espressionista. Le raffigurazioni risultano tattili, abilmente tessute nelle forme e nei colori" (Nicolina Bianchi)
Recensioni sulle sue opere, conservate in diverse collezioni pubbliche e private in Italia e all'estero, sono apparse sul:
Messaggero, sul Mattino, sulla Gazzetta del Mezzogiorno, sull' ag. ANSA, sulla Nuova Basilicata e su RAI 3.
Il 18 Febbraio 2005 l'artista lucano, con l'opera "Siluri umani", è stato premiato con la medaglia e la stelletta militare d'oro della Repubblica Italiana, quale vincitore della terza edizione della mostra nazionale di arti figurative "Memorie Patrie".
Concorso organizzato dall' Associazione Nazionale fra Mutilati ed Invalidi di guerra e patrocinato dal Ministero della Difesa, dalla Regione Campania, dalla Provincia e dal Comune di Napoli.
"La luce che illumina ogni dipinto illumina anche lo spirito dell'artista,aperto sempre ad una raffinata espressione e ad una serena contemplazione del mondo che lo circonda..” (l’immagina qui presentata riguarda un’opera di Michele Cancro)

QUI


Aleister Crowley: Magick, Rock and Roll, and the Wickedest Man in the World by Gary Lachman

    This definitive work on the occult’s “great beast” traces the arc of his controversial life and influence on rock-and-roll giants, from...