Visualizzazione post con etichetta Alberico Sala. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Alberico Sala. Mostra tutti i post

giovedì 26 gennaio 2012

MICHELE CANCRO

“Michele Cancro è nato a S'Angelo Le Fratte (PZ) nel 1948, ma vive e opera a Potenza. Sempre a Potenza insegna presso l'I.T.I.S. "A.Einstein". La sua attività comincia nei primi anni Settanta. Nel decennio successivo ha elaborato una serie di importanti proposte, con mostre personali, presenze in qualificate collettive e partecipazioni a rassegne di rilievo nazionale, come l'edizione del "Premio Arte Mondadori" nel 1984, che gli valse la segnalazione fra i primi cento finalisti su 2194 partecipanti, da parte della giuria composta da Enrico Baj, Oreste Del Buono, Alberico Sala, Giorgio Soavi e Mario Spagnol. Attività divenuta in seguito sempre più intensa con personali allestite anche all'estero tra Fravenfeld (Svizzera), Stoccarda e Parigi. Tra gli altri si sono interessati alla sua pittura: Franco Corrado, Bernardo Panella, Rino Cardone, Nicolina Bianchi e Franco Solmi.
"La pittura di Michele Cancro si aggancia a sicure radici storiche, dagli impressionisti a Cézanne. Il pittore ha assunto il senso della precarietà e della durata dell'immagine come un'indicazione di metodo e così le sue opere recano la traccia dell' apparire naturalistico ma trasformata e vorrei dire sublimata, in termini esclusivamente pittorici attraverso una sorta di riduzione al gioco luce-colore-volume." (Franco Solmi)
"Un dettato pittorico ben equilibrato che accenna, attraverso una materia cromatica calda e vibrante, ad un discorso descrittivo delle cose di sapore espressionista. Le raffigurazioni risultano tattili, abilmente tessute nelle forme e nei colori" (Nicolina Bianchi)
Recensioni sulle sue opere, conservate in diverse collezioni pubbliche e private in Italia e all'estero, sono apparse sul:
Messaggero, sul Mattino, sulla Gazzetta del Mezzogiorno, sull' ag. ANSA, sulla Nuova Basilicata e su RAI 3.
Il 18 Febbraio 2005 l'artista lucano, con l'opera "Siluri umani", è stato premiato con la medaglia e la stelletta militare d'oro della Repubblica Italiana, quale vincitore della terza edizione della mostra nazionale di arti figurative "Memorie Patrie".
Concorso organizzato dall' Associazione Nazionale fra Mutilati ed Invalidi di guerra e patrocinato dal Ministero della Difesa, dalla Regione Campania, dalla Provincia e dal Comune di Napoli.
"La luce che illumina ogni dipinto illumina anche lo spirito dell'artista,aperto sempre ad una raffinata espressione e ad una serena contemplazione del mondo che lo circonda..” (l’immagina qui presentata riguarda un’opera di Michele Cancro)

QUI