Motori ricerca: il tuo sito in prima pagina su Google

Visualizzazione post con etichetta Chinaski. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Chinaski. Mostra tutti i post

domenica 28 marzo 2021

Notes of a Dirty Old Man by Charles Bukowski

 

 

A compilation of Charles Bukowski's underground articles from his column "Notes of a Dirty Old Man" appears here in book form. Bukowski's reasoning for self-describing himself as a 'dirty old man' rings true in this book.

"People come to my door—too many of them really—and knock to tell me Notes of a Dirty Old Man turns them on. A bum off the road brings in a gypsy and his wife and we talk . . . . drink half the night. A long distance operator from Newburgh, N.Y. sends me money. She wants me to give up drinking beer and to eat well. I hear from a madman who calls himself 'King Arthur' and lives on Vine Street in Hollywood and wants to help me write my column. A doctor comes to my door: 'I read your column and think I can help you. I used to be a psychiatrist.' I send him away . . ."

"Bukowski writes like a latter-day Celine, a wise fool talking straight from the gut about the futility and beauty of life . . ." —Publishers Weekly

"These disjointed stories gives us a glimpse into the brilliant and highly disturbed mind of a man who will drink anything, hump anything and say anything without the slightest tinge of embarassment, shame or remorse. It's actually pretty hard not to like the guy after reading a few of these semi-ranting short stories." —Greg Davidson, curiculummag.com

Charles Bukowski was born in Andernach, Germany on August 16, 1920, the only child of an American soldier and a German mother. Bukowski published his first story when he was twenty-four and began writing poetry at the age of thirty-five. His first book of poetry was published in 1959; he went on to publish more than forty-five books of poetry and prose, including Pulp (Black Sparrow, 1994), Screams from the Balcony: Selected Letters 1960-1970 (1993), and The Last Night of the Earth Poems (1992). Other Bukowski books published by City Lights Publishers include More Notes of a Dirty Old Man, The Most Beautiful Woman in Town, Tales of Ordinary Madness, Portions from a Wine-Stained Notebook, and Absence of the Hero. He died of leukemia in San Pedro on March 9, 1994.

 

mercoledì 24 marzo 2021

Hollywood by Charles Bukowski

 

 

From iconic tortured artist/everyman Charles Bukowski, Hollywood is the fictionalization of his experience adapting his novel Barfly into a movie by the same name.

Henry Chinaski, Bukowski’s alter-ego, is pushed to translate a semi-autobiographical book into a screenplay for John Pinchot.  He reluctantly agrees, and is thrust into the otherworld called Hollywood, with its parade of eccentric and maddening characters: producers, artists, actors and actresses, film executives and journalists.  In this world, the artistry of books and film is lost to the dollar, and Chinaski struggles to keep his footing in the tangle of cons that comprise movie making.

Hollywood is Dirty Old Man Bukowski at his most lucid.  It overflows with curses, sex, and alcohol.  And through it all, or from it all, Bukowski finds flashes of truth about the human condition. 

 

lunedì 21 marzo 2011

Onnipotente di Michele Vaccari (Laurana editore)












“I cristiani io li conosco bene. Loro sì, che sono i peggiori. Voi rubate, uccidete, spacciate, violentate. Ma lo fate alla luce del sole. Loro sono uguali a voi, ma nascondono tutto. Proteggono la loro vera natura mandando avanti a rappresentarli il loro sosia: la morale. Fare la morale, ecco la loro maschera.”.
Santo Bustarelli è figlio di un politico italiano, di quelli che stanno sempre nell’ombra a tramare e di fatto detengono il governo del paese. Fin dai primi anni il padre progetta per Santo un grandioso futuro di potere., ma siccome, si sa, le cose di questo mondo passano, è meglio dedicarsi a quelle dell’altro: così il giovane Bustarelli entra in seminario e ne esce avido del potere dei poteri. Vale a dire il possesso dei beni della Chiesa e delle anime dei fedeli. Per raggiungere il papato - a questo infatti mira - tenta di scardinare dall’interno la Chiesa con una propaganda spregiudicata e la connivenza dei media. Conquista i giovani e le loro famiglie fondando le prime discoteche cristiane al mondo, le Disco Cristo, e fa prediche in diretta televisiva. Apparentemente è un moralizzatore dei costumi, un nuovo salvatore per l’umanità, ma una volta spente le telecamere e i riflettori Santo è pronto a raggiungere il potere a costo della vita degli altri. Si circonda di organizzazioni malavitose, sicari, produttori di armi e depravati pronti a qualsiasi cosa pur di compiacerlo. Incita la propria comunità all’odio verso le altre religioni, coalizza i cristiani d’Oriente e quelli d’Occidente contro il nemico comune, l’Islam, e procede nella scalata dalla diocesi di Chiavari fino al Vaticano, pronto a destituire il vecchio papa. Perché vale la pena di leggere L’onnipotente? Perché è un romanzo che fa riflettere sul tema del potere fine a se stesso, un potere che si autoalimenta grazie a un cursus honorum fatto di meschinità, segno distintivo dei nostri tempi. In secondo luogo perché, tutto sommato, ci mostra che anche in un sistema in decadenza è sempre possibile veder germogliare isole di opposizione, consegnandoci così una speranza. Infine perché è scritto senza mezze misure, con una franchezza e una libertà che spalanca le pagine. Michele Vaccai non vuole compiacere il suo lettore, ma turbarlo, parlando di un mondo allucinante che però esiste davvero. È quello dei nostri Anni Zero.
Michele Vaccari (Genova, 1980) ha pubblicato due saggi “Aleister Crowley. L’artigiano del male (Bevivino, 2004), Tutti gli occhi su di lui (Chinaski, 2006) e tre romanzi: Italian fiction (Isbn, 2007), Giovani, nazisti e disoccupati (Castelvecchi, 2010) e Delia Murena (Ad est Dell’equatore, 2010). Tra 2007 e 2009 ha diretto la collana VerdeNero di Edizioni Ambiente, attualmente si occupa della collana Inaudita Big di Transeuropa. Scrive e dirige per il collettivo Enter_tain. Collabora con il regista Marco Bechis.

ATHANOR: The Secret Science of the Heart (I Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno)

The time of our civilisation, which is only one of the possible civilisations, can be transcribed synthetically through the categories of ...