Motori ricerca: il tuo sito in prima pagina su Google

Visualizzazione post con etichetta Baba Bharata. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Baba Bharata. Mostra tutti i post

domenica 5 luglio 2009

La Straordinaria forza di attrazione dei nostri pensieri di William Walker Atkinson (Bis edizioni)

William Walker Atkinson autore di numerosi testi, spesso sotto diversi pseudonimi tra cui Yogi Ramacharaka viene considerato un personaggio misterioso. Poco si sa della sua vita e della sua formazione. Esercitò la professione di avvocato, sin dal 1895, quando venne ammesso al Foro della Pennsylvania. Dopo qualche anno a seguito di una profonda crisi esistenziale, aderì al New Thought (Il Nuovo Pensiero) una nuova corrente filosofica che aiutava ( e lo fa tutt’ora ma con nuove linee teorico/programmatiche) a raggiungere salute, benessere e felicità attraverso il controllo sulla Mente e sulle proprie aspettative nei confronti di un Principio Divino totalmente positivo e buono. Fu il fondatore della Atkinson School of Mental Science. Le numerose “leggende metropolitane” sorte sul suo conto dicono che Atkinson sia stato allievo di Baba Bharata, un famoso yogi vissuto negli Stati Uniti agli inizi del secolo scorso, e che questi sia stato a sua volta allievo di un maestro indù che rispondeva al nome di Yogi Ramacharaka. Si pensa dunque che lo stesso Atkinson abbia preso in prestito questa identità usandola come uno dei suoi alter ego più noti. Altri ritengono che ciò sia invece dipeso dal fatto che l’autore si sia recato in Oriente per studiare presso maestri illuminati di religione induista. Poche dunque le affermazioni attendibili su questa figura singolare ed eccentrica. Una delle sue opere che prendiamo in considerazione in questa sede, edita in Italia da Bis edizioni e dal titolo “La Straordinaria Forza di Attrazione dei Nostri Pensieri” risente di una certa tradizione mistica di forte ispirazione orientale. Innanzitutto il principio che permea l’intero procedere della riflessione tra le pagine del volume la si può trovare nel fatto che nell’uomo esiste una sorta di genetico imperativo categorico che lo sprona a ricercare il riappropriarsi di sé, della sua salute, prima di accedere a livelli superiori di evoluzione. Atkinson è convinto che lavorando sul piano mentale all’acquisizione di immagini positive e sul piano emotivo all’interiorizzazione di sentimenti positivi, si possa instillare nel genere umano un seme di felicità che può esplodere nella creatività più completa dell’uomo, con la consapevolezza di non essere soli e di poter raggiungere la totalizzante essenza dell’anima in tutta la sua infinita esistenza. Scrive in proposito l’autore a pag. 80: “ La mente è stata paragonata a un pezzo di carta piegato. Anche dopo essere stato disteso tende a ripiegarsi nello stesso punto, a meno che non creiamo una nuova piega, che esso seguirà”. Le persone, per l’autore, sanno inconsciamente (perché l’hanno dimenticato, e dunque occorre sollecitarli alla “reminiscenza”) emettere pensieri sulla stessa lunghezza d'onda di denaro, benessere, salute e prosperità, tanto che le cose si realizzano spontaneamente come la luce solare che una volta emanata, colpisce senza sforzo ogni oggetto. “Come un sasso lanciato in acqua, il Pensiero produce increspature e onde che si propagano lungo il grande Oceano del Pensiero. C'è una differenza, comunque: le onde sull'acqua si muovono su un solo livello in tutte le direzioni, mentre le onde del Pensiero muovono in tutte le direzioni da un centro comune, proprio come i raggi che irradiano dal Sole” (William Walker Atkinson).
“La straordinaria forza di attrazione dei nostri pensieri” fa parte delle prime esperienze teoriche del New Thought , ma risulta a tutt’oggi di grande attualità nella letteratura della scienza della mente.
Attrarre ciò che più desideriamo è davvero possibile e alla portata di tutti. La mente è un potente magnete in grado di trasformare possibilità in realtà. Come mai però, è lecito chiederselo, in pochi ottengono quelle cose che tutti cerchiamo? Sono dotati di “equipaggiamenti” speciali? No, è solo questione di sintonizzazione di frequenze eidetiche con la Fonte Vibrazionale Primaria, dalla quale ha avuto origine ogni cosa. Una piccola parte del segreto? Attrarre a sé tutto ciò che si desidera Amando, proprio come l’amante calamita a sé, l’oggetto del proprio amore. Un’opera assolutamente necessaria per scoprire le potenzialità più dirompenti nascoste nell’uomo.


Thought Vibration
ISBN: 9788862280549

Prezzo € 8,08
invece di € 9,50 (-15%)


Compralo su Macrolibrarsi

La vena verde di Alessio Arena