Motori ricerca: il tuo sito in prima pagina su Google

Visualizzazione post con etichetta bambino. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta bambino. Mostra tutti i post

domenica 4 aprile 2021

Il bambino intermittente: 1 di Luca Ragagnin (Miraggi)

 

 

Il piccolo Berg vive in una città del Nord con la madre professoressa. Ha molti nomi inventati e da un certo punto in avanti anche una sorella - vera o immaginaria? Ha un padre con un maggiolino giallo a pois rosa che gli insegna i nomi degli alberi e dei funghi. Ha dei nonni di città che gli insegnano l’uso filosofico degli Agnolotti e la contemplazione del meccanismo ha dei nonni di mare che lo accompagnano nella crescita, da una cucina con finestra sul mare e da uno sga- buzzino magico. Berg cresce rimodellando la realtà, in un travaso continuo di immaginazione, e in tal modo at tra- versa l’infanzia, adolescenza e l’età adulta. Da bambino, conosce Man mano il pericolo me- metafisica degli oggetti, inesorabile dei pensieri altrui, gli anni di piombo; da ragazzo - stupito e incredulo - l’amore e il risveglio di un'intera città industriale; da adulto la forza e abbandona, l’affollamento muto e una solitudine che continua a sfrigolare con le sue decine di voci interiori.

Taccuini d’artista: “Artist Notebooks & Poetry Box” di Donato Di Poce ( I Quaderni d'Arte del Bardo)

Se, mi chiedessero: Ma cos’è esattamente un “taccuino d’artista” ovvero un “Artist Notebook”?Potrei rispondere che per me il “taccuino d’a...