Visualizzazione post con etichetta Max Pezzali. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Max Pezzali. Mostra tutti i post

martedì 2 giugno 2009

Barbara Bonanni

Barbara Bonanni, nasce a Roma in un gennaio freddo e grigio, sotto il segno dell'acquario. Creatura sensibile, eterea, estroversa, amante della creatività, a 15 anni abbraccia da subito il mondo dell'arte, iscrivendosi al IV liceo artistico di Roma. Amante del canto e della musica studia con interesse e passione il pianoforte con il mezzosoprano Mascia Foschi.
Non appena terminati gli studi, intraprende una nuova strada che la porta a seguire un corso di teatro, nonostante il suo amore per il design e per la pittura. Con grande sorpresa ed ottimi risultati,viene scelta per una commedia teatrale ed è lì che capisce che quel che era il suo mestiere, oramai era diventato un vizio, e quel vizio così come un fulmine a ciel sereno, era diventato il suo mestiere: l'attrice!
Nel 1999 viene scelta dalla compagnia Attori e Tecnici di Attilio Corsini per debuttare sul palcoscenico del Teatro Vittoria con " I NewYorkesi ", testo tratto dal film di Woody Allen "Manhattan", sempre per la regia dello stesso Corsini.
Con la compagnia Attori e Tecnici interpreta altri tre personaggi per altre tre commedie. Decide, dopo due anni di "tournèe"di proseguire gli studi per il Design, specializzandosi in questa branca. Nel 2001 viene scelta per la serie tv "Un posto al sole". Intanto frequenta la scuola di teatro "training studio"di L.Curreli, seguendo il metodo adottato da Lee Strasberg , e il famigerato metodo Stanislavkji. Nel 2001 si sposa con il suo primo amore - il cinema - interpretando il ruolo di Anna nel film "PAZ! Il film!" ( regia di Renato De Maria) , ruolo a lei caro come dichiara al quotidiano Il Tempo: “…il mio primo ciak,il mio primo film; è un pò come il primo amore: non si scorda mai! Nel 2002 al suo secondo film per il cinema, lavora con veri disabili come attori "Piovono Mucche" dove interpreta Beatrice, una seduttrice in carrozzina,per la regia di Luca Vendruscolo: “Un ruolo difficile,dove però ho imparato molto dagli attori non attori,soprattutto che la vera disabilità è di testa,i veri disabili a volte siamo noi”. (Conferenza stampa Torino Film Festival)
Interpreta vari video clip per musicisti come BluVertigo , per la regia di Asia Argento), o Tiromancino per la regia Cosimo Alemà. Nel 2003 gira un video per un 'artista americana, per la regia Abel Ferrara, e ritorna al teatro con una commedia di Angelo Orlando “Barbara” una sorta di aspettando Godot con Valerio Mastandrea e Rolando Ravello, per la regia di A.Orlando. Subito dopo ecco che la Bonanni la vediamo nel film "Il siero della vanità" per la regia di Alex Infascelli. La vediamo inoltre protagonista nel 2004 del "Cuore non duole" regia di Maria Sole Tognazzi, dove parteciperà alla sezione Giovani Talenti Italiani alla 61° Mostra Internazionale del Cinema Italiano. Ritorna infine alla tv interpretando "Doppio agguato" regia Renato De Maria con Isabella Ferrari e Luca Zingaretti. E subito dopo a tambur battente, "Distretto di polizia" regia di Lucio Gaudino.
Ritorna al teatro con "Bersaglio Mobile" rassegna di corti teatrali al Teatro Colosseo. Nel 2003 ritorna alla pittura partecipando con tre opere pittoriche al" Riparte”, nel 2005 espone la sua opera, composta da nove tele, (parte del ricavato va in beneficenza ai bambini dello Tsunami )accanto al giovane artista romano Mauro Pallotta. Decide poi di dedicarsi al canto, registrando due cover, una in particolare " Come toogheter "(www.myspace.com/labibidellemoscherosa). La vediamo poi con il pancione nel video clip di Max Pezzali. Infatti Barbara nel 2008 si prende un anno sabatico, interpretando il ruolo più importante della sua vita ovvero quello di madre.