Visualizzazione post con etichetta Il profumo delle foglie di limone. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Il profumo delle foglie di limone. Mostra tutti i post

sabato 15 gennaio 2011

Il profumo delle foglie di limone di Clara Sanchez (Garzanti)












Ci troviamo in Spagna, e per l’esattezza in Costa Blanca. Splendide spiagge, gente cortese e amabile. Un piccolo paradiso in terra. Siamo in piena estate nonostante il mese di settembre sia quasi alla fine. Tutto è vivificato da un intenso profumo di limoni che si sparge sino al mare. Ecco Sandra, trentenne sul punto di fare i conti con se stessa e con la sua vita. Non sa cosa fare della sua esistenza: senza lavoro, e incinta di un uomo che in fondo sente di non amare. Conosce Fredrik e Karin Christensen, una coppia di “nonnetti” norvegesi tutta sorrisi e affabilità. Li sente suoi, come se fossero stati i suoi di nonni. Quelli che non ha mai avuto. Ma c’è un MA!!! Quegli adorabili vecchietti hanno un passato alle spalle di atrocità, orrore e sangue. Già …! Erano stati i più feroci tra i nazisti: hanno ucciso e torturato senza pietà e misericordia. Ora hanno in mente di ricominciare. E questo lo sa perfettamente Julian, anche lui in Costa Blanca, scampato al campo di concentramento di Mathausen, e cacciatore di SS. Sandra è l'unica che può aiutarlo, anche se sarà difficile farle aprire gli occhi su una terribile verità. Libro splendido che si legge tutto d’un fiato quello di Clara Sanchez uscito per Garzanti, dal titolo “Il profumo delle foglie di limone”. Il ritmo della scrittura è avvolgente, elegante, incalzante e tutto questo contribuisce a renderlo un libro assolutamente consigliabile. Anche perché ci aiuta a capire che spesso sotto un velo di normalità e benevolenza, si possono nascondere degli incubi inimmaginabili.