Visualizzazione post con etichetta Giulia Borgese. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Giulia Borgese. Mostra tutti i post

sabato 9 maggio 2009

Il libro del giorno: Madman Bovary di Claro Christophe (Nutrimenti)

Cosa accade se, per placare le pene d'amore, Madman Bovary, il protagonista di questo deformato romanzo, cerca conforto nel suo libro preferito? Beh, può succedere di tutto se il libro è il capolavoro di Flaubert. Per esempio che la realtà, il presente, cominci a intersecarsi con Madame Bovary (che risuona qui nella storica traduzione di Natalia Ginzburg), che una discoteca assomigli sempre di più a una sala da ballo in grande stile dell'Ottocento, che il farmacista Homais diventi il vostro miglior amico, e che il veleno d'amore s'intrufoli nelle crepe del libro in cerca di un antidoto. Felicità, passione, ebbrezza - le parole che tanto affascinavano Emina - sono il breviario per l'unica cosa che conta davvero: un'erezione. Claro, con una lingua tesa, compulsiva e acrobatica, ha scritto la nuova grammatica dell'io innamorato.


casa editrice Nutrimenti: http://www.nutrimenti.net/home.php





"Il capolavoro viene sottoposto a tortura e deformato. Con una lingua che viene definita compulsiva e acrobatica"

di Giulia Borgese

da Io donna (il femminile del Corriere della Sera) p. 40 del 9/05/09

Madman Bovary, Claro Christophe, 2009, 150 p.
Traduttore - Maddamma M.
Editore Nutrimenti (collana Gog)

Donate