Motori ricerca: il tuo sito in prima pagina su Google

Visualizzazione post con etichetta Dialogo nel quale la Nanna insegna alla Pippa. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Dialogo nel quale la Nanna insegna alla Pippa. Mostra tutti i post

venerdì 15 luglio 2011

Il libro del giorno: Dialogo nel quale la Nanna insegna alla Pippa di Pietro Aretino (Liber Liber on Ebookyou)














Il Dialogo, nel quale la Nanna insegna alla figlia Pippa l'arte della puttaneria, riprendendo lo schema del dialogo puttanesco e alcuni personaggi del Ragionamento, fu pubblicato a Venezia dall'Aretino nel 1536. Nelle prime due giornate delle tre in cui è suddivisa l'opera, la Pippa ascolta con attenzione gli ammaestramenti della madre su come divenire una perfetta cortigiana. Nella terza giornata, invece, sia la Nanna sia la Pippa seguono in silenzio una lezione sull'arte della ruffianeria tenuta da una specialista in questo campo, la Comare, e da una sua esperta allieva, la Balia.
Pietro Aretino (Arezzo, 20 aprile 1492 – Venezia, 21 ottobre 1556) è stato un poeta, scrittore e drammaturgo italiano. È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso (almeno per l'epoca), fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso tese a renderlo benvoluto nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò. Figura di letterato amato quanto discusso, se non odiato (e per molti fu semplicemente un arrivista ed uno spregiudicato cortigiano). Per questa che oggi potrebbe apparire incoerenza fu, per molti versi, un modello dell'intellettuale rinascimentale, autore anche di apprezzati Ragionamenti. La Cortigiana è una commedia in prosa in cinque atti di Pietro Aretino, composta in prima stesura a Roma tra il febbraio ed il luglio del 1525. La commedia venne poi riscritta e data alle stampe in seconda stesura a Venezia nel 1534.