Visualizzazione post con etichetta Andrea Fiorucci. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Andrea Fiorucci. Mostra tutti i post

venerdì 25 settembre 2009

Evaluna incontra Delia Vaccarello a Lecce

Evaluna Lecce-la libreria delle donne organizza l’8 ottobre 2009, ore 17,00 presso le Officine Cantelmo a Lecce (Viale De Pietro) l’evento “Evaluna incontra Delia Vaccarello. La scrittura come presenza omosessuale”. L’incontro è dedicato alla scrittura giornalistica ed editoriale di Delia Vaccarello. Dialogheranno con l’autrice Alessandro Taurino, docente di psicologia clinica presso l’Università di Bari, Sabrina Sanò, titolare di Evaluna Lecce e Andrea Fiorucci esperto di differenze di genere. Nel corso dell’evento saranno letti dei passi di alcuni libri di Delia Vaccarello. Reading a cura di Francescadiletta Bortone. L’evento intende dare voce al rapporto tra scrittura e identità di genere. La libreria, nuova “officina culturale” del Salento, vuole offrire la possibilità di riflettere sul significato della scrittura come “presenza”, intesa come un’identità di genere che attraverso la narrazione e, in questo caso, l’attività professionale di Delia Vaccarello, manifesta la propria essenza. La “presenza” in questo senso è rappresentata dalla nudità dell’esistenza omosessuale. L’incontro con l’autrice vuole focalizzare l’attenzione su due modelli differenti di scrittura: quello giornalistico e quello narrativo-editoriale. Il primo modello è costituito da una dimensione di confronto, di assenso/dissenso, di schieramento “culturale”, di denuncia. Il modello narrativo-editoriale lascia la parola alla “nuda” presenza. La narrazione della Vaccarello focalizza l’occhio di bue sulla soggettività omosessuale, sul modo di raccontare la propria esperienza a prescindere dagli schieramenti, dalle denunce e dalle chiose. Solo riflettendo sulle dimensione della “presenza” e consegnando alla sua produzione editoriale e giornalistica un senso “metanarrativo” e ontologico possiamo riconoscere, alla scrittura di Delia Vaccarello, il vero valore che merita.

sabato 8 ottobre 2009, h. 17.00, presso le Officine Cantelmo a Lecce (Viale De Pietro)a Lecce

Donate