Visualizzazione post con etichetta AL VOTO DALLE PARTI DI GOMORRA. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta AL VOTO DALLE PARTI DI GOMORRA. Mostra tutti i post

sabato 8 gennaio 2011

Il libro del giorno: AL VOTO DALLE PARTI DI GOMORRA Il pamphlet del giovane candidato di Paolo Farina (Palomar)





















Quanti modi ci sono per amare la propria terra, la propria gente? Diversi o, almeno, non ce n'è solo uno. Mettere alla berlina tanto i difetti genetici quanto le nuove cafonerie, può essere duro da leggere, ma è utile ed è soprattutto un atto d'amore e poi apre il dibattito: accende i riflettori su una terra della quale per anni s'è ignorato tutto... mentre adesso, improvvisamente, tutti sembrano conoscerne le fioche luci e le vastissime ombre. Dieci capitoli di corsa a perdifiato, nei quali si raccontano la vita di una città del Sud al tempo delle elezioni, le sue dinamiche e le sue miseria. Una scrittura senza filtri né buonismi ma che non rinuncia a delineare una differente idea di comunità.Un'istantanea tagliente, sagace, ironica. Uno scritto polemico e narcisista, che punta a smuovere le coscienze e a dividere, come dovrebbe fare ogni pamphlet che si rispetti.