Motori ricerca: il tuo sito in prima pagina su Google

martedì 16 febbraio 2021

THE SECRETS OF ALEISTER CROWLEY di Stefano Donno (i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno)

Aleister Crowley, pseudonimo di Edward Alexander Crowley (Leamington Spa, 12 ottobre 1875 – Hastings, 1º dicembre 1947), è stato un esoterista britannico. Nel 1898 aderisce all'Ordine Ermetico dell'Alba Dorata che lo condurrà a trascorrere un periodo in Egitto dove scrisse l'opera The Book of the Law nel 1904 e teorizzare organicamente la religione denominata Thelema. Nel 1920, dopo un lunghissimo soggiorno negli Stati Uniti d'America e altri viaggi in Cina, India, Algeria, Messico e Francia, si stabilì a Cefalù in Sicilia, dove fondò la comune dell'Abbazia di Thelema, luogo in cui visse con alcuni seguaci prima di essere espulso dal Regno d'Italia a causa – tradunt- di una morte sospetta legata alle pratiche nell'abbazia.

Figura assai controversa ed obliqua, che si auto/definiva "la Bestia 666", è considerato il fondatore dell’odierno occultismo e fonte di ispirazione per il satanismo, sebbene la maggioranza degli studiosi considerino Aleister Crowley non coinvolto con queste pratiche nefaste. A Crowley è attribuito il maggior tentativo di realizzare una «religione magica», fondata principalmente sulla magia sexualis e la via della mano sinistra. In quest’opera The Secrets of Aleister Crowley viene riportata una sensazionale scoperta che rivela tutto il potenziale Magico del lavoro portato avanti per una vita dall’occultista britannico attraverso un linguaggio altro, o meglio un metalinguaggio, utilizzato dall’autore, che solo da iniziati di altissimo livello potrà essere compreso e messo in pratica. Il volume è nel senso più autentico del termine, Interattivo, e si offre ad una serie di interpretazioni e soluzioni (anche grafiche), avente come unico fine il disvelamento della Sacra Dottrina Magica del grande esoterista Aleister Crowley.  Naturalmente non essendo uno scritto rivolto a quanti si lasceranno superficialmente fuorviare da un primo livello di lettura, bisogna specificare che ogni pagina richiede uno sforzo ermeneutico che non solo sia multidisciplinare, ma soprattutto tenga conto che si tratta di una Verità uscente dall’aver individuato diverse e multiformi chiavi di lettura nell’Ars Magica di Crowley che fondono tradizione alchemica, rosicruciana, mistica orientale, magia sexualis, magia cerimoniale. La metodologia utilizzata nella realizzazione di The secrets of Aleister Crowley è stata ispirata dalla Magik of Chaos (o Chaos Magic) una tradizione iniziatica le cui teorie furono formulate la prima volta nel West Yorkshire in Inghilterra intorno agli anni ’70 e che trova tra i fondatori Terence McKenna e Robert Anton Wilson, la quale ritenevano che la Realtà può essere cambiata utilizzando diverse conoscenze esoteriche e tradizioni iniziatiche.

Se e quando avverrà la COMPRENSIONE magica e alchemica del testo presentato in questa sede, gli effetti cambieranno il destino dell’umanità intera. In Bene o Male dipenderà dal Magus che porterà alla luce le Verità di Aleister Crowley

 

Bio dell’autore -  Stefano Donno (1975) si è laureato nel 2005 in Filosofia presso l’Università degli Studi di Lecce. Dal 2001 al 2005 ha svolto l’attività di Caporedattore della rivista LiberArs. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche tra cui Nuovo Quotidiano di Puglia, La Gazzetta del Mezzogiorno, Roma, Paese Nuovo, Stilos supplemento culturale a La Sicilia. Ha diretto la collana Alfa e Omega per Luca Pensa Editore, ha svolto il ruolo di capo ufficio Stampa per Besa Editore, Lupo Editore, Kurumuny Edizioni, PensaMultimedia. Attualmente è titolare della casa editrice I Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno.

Ha pubblicato: Sturm and Pulp (Lecce, 1998); Edoardo De Candia, considerazioni inattuali (Lecce, 1999); Se Hank avesse incontrato Anais (Lecce, 1999); Monologo (Copertino, 2001); Sliding Zone (Lecce, 2002); L’Altro Novecento – giovane letteratura salentina dal 1992 al 2004 (San Cesario, 2004); Ieratico Poietico (Nardò, 2008); Dermica per versi (Faloppio, 2009); Mendica Historia (con Sandro Ciurlia, Lecce, 2010); Corpo Mistico (Roma, 2010); Prezzario della rinomata casa del piacere (con Anna Chiriatti, Martignano, 2011); A Sud del Sud dei Santi a cura di Michelangelo Zizzi (Faloppio, 2013), Nerocavo (Copertino, 2014); Breve Commentario alla tavola Smeraldina (Lecce, 2017), La soglia informe (ebook, 2019), A ME CHE SO PERDERE E SOPRASSEDERE (ebook, 2019), Ho paura dei poeti (ebook 2019.  Suoi contributi poetici sono apparsi in numerose antologie di rilievo nazionale e internazionale.

Della sua attività di ricerca poetica ed editoriale ne hanno parlato le seguenti testate: Poesia, L’Unità, Liberazione, L’Immaginazione, La Gazzetta del Mezzogiorno, Nuovo Quotidiano di Puglia, Corriere del Mezzogiorno, Il Mattino, Cronache della Campania, LecceSera, Paese Nuovo, Corriere salentino, La Stampa (Tutto Libri), Il Domenicale, Il blog di Poesia del Corriere della Sera curato da Ottavio Rossani, i quaderni di Italianistica della Yale University (New Haven, U.S.A), La Provincia di Como, QN.

 

Mail

iquadernidelbardoed@libero.it

 

Info link Amazon

https://www.amazon.it/secrets-Aleister-Crowley-Stefano-Donno/dp/B08V948LGJ/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=stefano+donno+crowley&qid=1611917663&s=books&sr=1-1

 

i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno

https://iquadernidelbardoedizionidistefanodonno.com/posts/7893900680241913028?hl=it

 

 


 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.