Motori ricerca: il tuo sito in prima pagina su Google

venerdì 5 febbraio 2021

Organsa di Mariangela Mianiti (Edizioni del Verri)

 

 

 

«Un romanzo su un piccolo paese della Bassa poco fuori Parma, su un'Italia dove sfruttatori e sfruttati convivono nella stessa famiglia e chi si sfianca di fatica guadagna una miseria. Lo sguardo che narra è quello implacabile di una bambina che tutto annota e soprattutto controlla filtrando e passando al vaglio le prepotenze e gli assurdi cedimenti, che misura l'esattezza di quello che vede con l'esattezza di una dizione cristallina, che sa rendere cristallino anche un dialetto ostico come il parmense. Un'innocente che va a frugare le profondità di un'avidità forse secolare, mentre la scrittura che segna a dito la serie delle malvagità crea attese non prevedibili, e il noir aleggia sul romanzo come un incredibile interrogativo». (Milli Graffi)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.