giovedì 30 novembre 2017

U.S. Weather Forecast 11/30/2017 - the weather channel live

U.S. Weather Forecast 11/30/2017 - the weather channel live

Evelyn Taft's Weather Forecast (Nov. 29)

KHON2 weather forecast

Meteo Venerdì 1 dicembre 2017

METEO SALENTO 30 NOVEMBRE 2017

Marija - Louder Than A Drum (Official Video)

Etana - Burned (Official Music Video)

Sam Smith - One Last Song (Official Video)

Marvel Studios' Avengers: Infinity War Official Trailer

I re Magi. Leggenda cristiana e mito pagano tra Oriente e Occidente di Franco Cardini (Marsilio)



Mito, storia o leggenda? Molti interrogativi avvolgono le figure dei Magi, fino a metterne in discussione l'esistenza. In questo libro Franco Cardini prova a dare una risposta all'origine delle tre figure, tenendo conto di tutte le controversie che nei secoli hanno caratterizzato l'evolversi della tradizione dei Magi.
«Sul piano del dialogo tra le religioni il Messia atteso da quelle di segno abramitico si collega, proprio attraverso il culto dei magi, a quelle dell'universo indopersiano dai Veda al buddhismo.»
La storia dei magi, i misteriosi pagani che l’evangelista Matteo convoca «dall’Oriente» al cospetto del Figlio di David, viene da lontano. Al pari di tutti gli autentici misteri, il suo significato è inesauribile e ogni nuova acquisizione chiude un problema e ne apre altri mille. Franco Cardini narra la genesi e la diffusione delle varie versioni che hanno fatto dei «tre santi re», di volta in volta, il simbolo delle razze primigenie scaturite dai tre figli di Noè; dei tre continenti del mondo antico: Asia, Africa ed Europa; dei tre momenti dell’esistenza: giovinezza, maturità e vecchiaia; delle tre scansioni temporali: passato, presente e futuro. Alla luce delle ultime scoperte, si rafforza il ruolo dei magi come figura «ponte» tra Oriente e Occidente, cerniera tra vari culti e religioni. Non a caso oggi acquistano nuovo rilievo: sul piano religioso e devozionale sono stati proposti da papa Benedetto XVI come copatroni d’Europa; su quello antropologico e storico-filologico molti studiosi da una parte ne hanno indicato la presenza nel mondo indoiranico fra il I secolo a.C. e il I d.C., dall’altra ne hanno ribadito il nesso con gli astrologi-sacerdoti originari della Media e con gli insegnamenti di Zarathustra.

I miei due ultimi libri con iQdB Edizioni by Stefano Donno

Jesus with Yule Log

Jesus celebrates his Birthday / Christmas

Kung Fu Christ

Julianne Moore Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and Now!

Reese Witherspoon Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and...

Hilary Swank Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and Now!

Helen Hunt Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and Now!

mercoledì 29 novembre 2017

Il meteo di domani, 30 novembre...

Previsioni meteo dal 29 novembre al 5 dicembre freddo e neve

U.S. WEATHER FORECAST 11/29/2017 - the weather channel live

Evelyn Taft's Weather Forecast (Nov. 28)

KHON2 weather forecast

Gang of Youths - The Heart Is a Muscle (Official Video)

CYBER WEEK CON SCONTI FINO ALL'80% ����

Marisa Tomei Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and Now!

Goldie Hawn Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and Now!

Rooney Mara Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and Now!

Rosario Dawson Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and Now!

L'età imperfetta | Prima clip del film di Ulisse Lendaro

Jesus has been BANNED by Fiverr :(

JESUS IS BACK on fiverr!!! Thank you! Special message to subscribers!

Jesus ANSWERS your prayers! plus 22K Subs! Channel News!

Jesus gets a HOLY HAIRCUT!

Mostra di arte contemporanea “Immagini S-Velate” presso le prestigiose sale di Palazzo della Cancelleria Vaticana




















Verrà inaugurata sabato 2 dicembre alle ore 17:00 la mostra/premio di arte contemporanea “Immagini S-Velate” presso le prestigiose sale di Palazzo della Cancelleria Vaticana – Piazza della Cancelleria 68 - Roma. L’evento è curato da Anna Isopo di Arte Borgo Gallery e Monica Ferrarini di M.F.eventi e gode del patrocinio della Regione Lazio e del Municipio Roma I Centro. In occasione dell’inaugurazione sarà presente la trasmissione televisiva Arte 24. “Il titolo della mostra gioca sulla capacità dell’artista di riuscire a trasformare la quotidianità delle cose, ciò che consideriamo banalmente consuetudine, per restituirci il tutto sotto una veste nuova e differente.
L’occhio dell’artista ha il dono di scoprire le cose e di vederle in modo diverso, la sua spiccata sensibilità gli permette di offrire a chi osserva immagini che vengono appunto “s-velate”, spogliate della loro veste usuale e avvolte da nuova luce.
L’osservatore non può fare altro che godere di questo e di arricchire il suo animo grazie ad un nuovo punto di vista, ad una nuova angolazione con cui scrutare quello che lo circonda.
La mostra vuole dunque evidenziare la straordinaria capacità dell’arte di andare al di là del visibile per approdare ad un universo infinito fatto di mille sfaccettature. Chi osserva non dovrà far altro che lasciarsi guidare per mano da sculture e dipinti in uno straordinario viaggio verso lo spirituale.”

Artisti partecipanti:


Isabella Angelini, Elio Atte, Lorenzo Attolini, Ermanno Bartoli, Elisabetta Bertulli, Francesco Calia, Rita Canino, Isabel Carafì, Gianni Catracchia, Agnieszka Ceccarelli, Lubka Cibulovà, Maria Camila Clavijo, Antonietta D’Amico, Roberta D’Annibale, Katia Di Mella, Alessandro Dolfi, Laura Dominici, Stefano Donno, Antoaneta Dzoni, Antonio Esposito, Branda Estrada A., Silvia Fasani, Nora Ficcadenti, Angelica Flores, Massimo Gramiccioni, Sabrina Grossi, Guillermo Guillemi Moriconi, Marina Loreti, Anna Maria Maciechowska, Beta Makowska, Claudia Matoos, Fabio Meneghella, Susanna Montagna, Anna Nobile, Chiara Pala De Murtas, Monica Pizzo, Anna Plavinskaya, Luciano Puzzo, Fabio Ricchetti, Maria C. Russo, Anna Santilli, Anna Maria Saponaro, Chicca Savino, Anna Szelènyi, Anna Tonelli, Irena Iris Willard, Boyan Yanev.

L’organizzazione ringrazia lo sponsor Casale del Giglio
Info:
date e orari: 2/6 dicembre; 10-13; 16-19

L' interpretatore dei sogni di Stefano Massini (Mondadori)



Con un nuovo libro straordinario, avvincente come un giallo e capace di rendere romanzo la teoria freudiana, Massini conferma di essere uno dei più originali e importanti scrittori contemporanei. Ho sempre avuto paura di vedermi in faccia. Evito gli specchi. Non guardo le vetrine dei negozi per il terrore di vedermi riflesso. A forza di cercare di vedere tutto il resto, ho scordato persino che ho un viso. Ma ora voglio guardare dentro il mio sogno, voglio parlare con chi mi parla dentro.
Immaginato come un quaderno-diario di Sigmund Freud, questo affascinante romanzo – scritto da Stefano Massini in oltre sette anni di appunti e studi – è a tutti gli effetti un geniale clamoroso falso letterario. Perché nessuno ha osato origliare dentro i segreti di quel volume – L'interpretazione dei sogni – destinato a rivoluzionare la nostra percezione del mondo. Cosa c'è oltre quel libro? E soprattutto chi c'è dietro? Per rispondere, Massini indaga l'animo dell'indagatore stesso e conduce il lettore all'esaltante scoperta di un Sigmund Freud reinventato, un personaggio meno scienziato e più Prometeo, intriso di un immenso fascino letterario: è come se il capolavoro di Freud venisse a sua volta sognato e riproposto in una forma anarchica, suggestiva e intensa. Scorrono allora, pagina dopo pagina, decine di casi, decine di sogni, decine di pazienti e di umanissimi conflitti. Il tutto all'insegna di una grande domanda: come si legge un sogno? In questa epopea, l'emozione di sentirsi coinvolti è fortissima fin dall'inizio, fin dal primo incubo infantile nel quale Freud veniva "derubato di se stesso". Prende così forma un viaggio meraviglioso, in cui Massini ricostruisce passo per passo l'elaborazione di un metodo, usando i sogni come veri e propri "casi" che Freud risolve come se fosse Sherlock Holmes, con la capacità di deduzione e intuizione propria dei più grandi detective della storia. E in un susseguirsi di fallimenti e di trionfi, tutto si intreccia con il caso più difficile, quello dell'isterica Tessa W., il cui sogno cela inauditi traumi da far riaffiorare. Dopo il successo eccezionale di Qualcosa sui Lehman (premio Selezione Campiello, salutato come un capolavoro dai principali giornali italiani e internazionali), Stefano Massini firma un'altra grande sfida letteraria: dopo il corpo a corpo con l'economia, il suo sguardo si ferma adesso sulla psicanalisi. E lo stile è inconfondibile, soprattutto se la lingua ritmica che aveva incantato i lettori di Qualcosa sui Lehman diviene qui la lingua del sogno, contrapposta alla prosa della riflessione e della vita quotidiana.

martedì 28 novembre 2017

METEO SALENTO 29 NOVEMBRE 2017

Evelyn Taft's Weather Forecast (Nov. 27)

KHON2 weather forecast

Garth Kemp's Weather Forecast (Nov. 27)

Acquario di Genova - Natale con le Bolle

ISLAND - The Day I Die (Official Video)

U2 - Get Out Of Your Own Way – MTV EMA Performance

Booktrailer - Luciana Benotto, "A bon droit"

Sacred Snowboarding with the LORD Jesus!

Jesus Goes to The Hood in Compton, CA

Footprints in the Sand - Jesus Christ feat. Judas

Gemma Arterton Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and Now!

Jena Malone Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and Now!

Lucy Hale Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and Now!

Vera Farmiga Time-Lapse Filmography - Through the years, Before and Now!

Il pane è oro. Ingredienti ordinari per piatti straordinari di Massimo Bottura (L'Ippocampo)



«Questi piatti possono cambiare il modo in cui nutriamo il mondo, perché chiunque può cucinarli, dovunque e con qualunque budget. Per nutrire il pianeta, bisogna prima combattere lo spreco.» – Massimo Bottura
Negli ultimi anni, il tema dello spreco alimentare è salito alla ribalta, e lo chef Massimo Bottura ha richiamato l’attenzione del grande pubblico su questo problema con i suoi refettori – mense che utilizzano gli esuberi di cibo dei supermercati e di altri fornitori locali per offrire pasti sani e stagionali alle persone in difficoltà. “Il pane è oro” propone pasti di tre portate concepiti da 40 dei più grandi chef del mondo (da Alain Ducassea a Carlo Cracco, da Davide Oldani a René Redzepi e Ferran Adrià), che hanno trasformato ingredienti umili in piatti straordinari – 150 ricette in tutto. Massimo Bottura è lo chef patron dell’Osteria Francescana di Modena, tre stelle Michelin. Da tre anni non si stacca più dal podio olimpionico del famoso « World’s 50 Best Restaurants », il Nobel della ristorazione: terzo ristorante al mondo nel 2015, primo ristorante al mondo nel 2016, secondo nel 2017. L’ippocampo ha pubblicato il suo primo libro, “Vieni in Italia con me” nel 2014.

Vieni in Italia con me di Massimo Bottura (L'Ippocampo)

All'Osteria Francescana, il ristorante più blasonato d'Italia, lo chef Massimo Bottura trae spunto dall'arte contemporanea per realizzare piatti altamente innovativi che approfondiscono e reinterpretano le tradizioni culinarie italiane. Il suo stile ludico e dinamico gli è valso tre stelle Michelin e lo ha consacrato terzo miglior ristorante del mondo nella classifica dei World's 50 Best Restaurants nel 2013 e nel 2014. Primo libro pubblicato da Bottura, "Vieni in Italia con me" si snoda lungo la sua carriera venticinquennale e rende omaggio ai suoi successi e all'evoluzione dell'Osteria Francescana. Composto da quattro capitoli, il libro contiene 48 ricette accompagnate da testi che svelano le ispirazioni, gli ingredienti e le tecniche di Bottura. Un percorso filosofico nel quale lo chef ci introduce al concetto di tradizione in evoluzione: ecco allora il bollito misto emiliano trasformarsi nello skyline minimalista di Central Park e l'ossobuco assumere i tratti essenziali di uno Ying Yang.

Macro pop 2